Home / Rubriche / Libri per bambini / Una storia di amicizia ritrovata

Una storia di amicizia ritrovata

Libri contro la solitudine

Questo difficile periodo di distanziamento sociale ci ha fatto riscoprire degli amici che possono esserci sempre vicini: i libri.

Per chi è a casa con i bambini e non sa più come impiegare il loro tempo, vi suggeriamo dei volumi belli da leggere assieme a loro. L’umanità del domani ha bisogno di nutrirsi di letteratura. Oggi parliamo di “Sulla collina” un albo illustrato di Linda Sarah e Benji Davies, tradotto in italiano da Anselmo Roveda per la casa editrice Giralangolo (Edt) che ha vinto il Premio Andersen 2016 per il Miglior libro da zero a sei anni. Questa la motivazione: «Per la semplicità di un racconto capace però di mettere al centro grandi temi nella crescita di un bambino: dall’amicizia al valore del gioco, dalla gelosia alla condivisione. Per una delicata e luminosa rappresentazione della natura. Per la bellezza e la vivacità dei disegni di Davies».

La fascia d’età per cui è consigliato è dai tre ai sei anni. Una scatola di cartone ciascuno, che può trasformarsi all’occorrenza in nave dei pirati o navicella degli astronauti e una collina, lo scenario perfetto dove inventare storie fantasiose di ogni genere: Uto e Leo non hanno bisogno di altro per essere felici. I due piccoli amici vivono pomeriggi meravigliosi nel loro “ritmo a due”.

Un giorno però si avvicina Samu: in punta di piedi, con la sua scatola, chiede di giocare con i due bimbi. Il ritmo consolidato si spezza, l’equilibrio vacilla, Uto non si trova a suo agio con un nuovo amico. E così si allontana. Ma la caparbietà e soprattutto l’invenzione di una grande scatola a quattro ruote semovente lo convincerà finalmente a tornare, e a imparare un nuovo “ritmo a tre”.

Zelia Pastore

Check Also

Quando in città arrivò il colera

“Alessandria racconta” di Mauro Remotti Nel corso del XIX secolo, l’Italia dovette affrontare diverse epidemie–pandemie …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: