Home / Il Contrappello / Quei volontari che hanno cambiato l’Italia

Quei volontari che hanno cambiato l’Italia

“Il contrappello” di Paolo Massobrio

Questa settimana su Avvenire ho voluto parlare di volontariato raccontando una storia letta nel libro #Iosiamo di Andrea Guolo e Tiziana Masi, dedicato ai volontari che “hanno cambiato l’Italia”, come dice il sottotitolo.

Tra questi, Norina Ventre di Rosarno (nella foto), 93 anni, che già negli anni Sessanta girava con la sua mensa itinerante per offrire cibo ai suoi concittadini che raccoglievano olive, arance o pomodori. Negli anni Novanta ha messo a disposizione la sua casa per fondare una mensa e si è impegnata nell’educazione, giudicata da lei indispensabile per superare i pregiudizi. Nella sua opera ha avuto il sostegno di Coldiretti, Banco Alimentare e di tanti privati che hanno dato il loro aiuto.

Nel libro c’è anche la storia di un clochard che a Milano è diventato anima del Refettorio Ambrosiano e di tanti altri. Per questo ritengo che questo libro, scritto benissimo, andrebbe diffuso in tutte le scuole.

Leggi altri articoli de “Il contrappello”:

Check Also

“Millennials” verso la sostenibilità

“Il contrappello” di Paolo Massobrio Nell’articolo di Avvenire di mercoledì ho parlato dell’importanza, in politica …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: