Home / Prima pagina / Editoriale / E se domenica ce ne stessimo a casa?

E se domenica ce ne stessimo a casa?

L’Editoriale di Andrea Antonuccio

Care lettrici, cari lettori,

dopo un’estate segnata da troppe polemiche su vaccini e Green pass, riprendiamo il filo del nostro discorso per vivere insieme questo nuovo “anno sociale” (e pastorale) che ci sfida su diversi fronti. Ripartiamo allora dalla Lettera pastorale del nostro vescovo (intitolata “Sarete per me un regno di sacerdoti”) che verrà presentata questa domenica a Castellazzo alle 16.

Come al solito (io posso dirlo, lo intervisto spesso) monsignor Gallese ci spiazza con questioni inaspettate, ben lontane dalle “mode” ecclesiali del momento. Stavolta ci troviamo a che fare con il sacerdozio battesimale, un tema di cui io onestamente non avevo mai sentito parlare, né all’interno della Chiesa, né all’esterno. Che cosa intende il nostro Vescovo con sacerdozio battesimale? Bella domanda… ho provato a chiederglielo nell’intervista che leggerete qui a destra, molto densa e sorprendente.

La risposta? Diciamo che è tutta da scoprire, nel senso che siamo invitati ad andare oltre le definizioni, e a capire (non immediatamente, c’è un anno di tempo per farlo) che cosa c’entra un argomento del genere con la nostra esistenza. Almeno, per me questo è il punto di verifica: se quello che mi viene detto (o che leggo, o ascolto) è pertinente con le esigenze della vita intera, non solo spirituale.

Si tratta di un lavoro, che mi sembra guidato da un bisogno e da un’attrattiva: le cose che contano davvero, lo sappiamo bene, richiedono fatica. Come quando ci si innamora, e si fanno magari tanti chilometri anche solo per vedere lo sguardo dell’amata (o dell’amato) per qualche minuto. Ci si muove, e si va verso ciò che rende felice il cuore (cioè tutto noi stessi).

Se questa “mossa” manca, allora vuol dire che un interesse reale non c’è. E allora, come ha detto il Vescovo nell’intervista, è meglio se domenica ce ne stiamo a casa. A guardare la tv.

Andrea Antonuccio
direttore@lavocealessandrina.it

Leggi anche l’intervista al Vescovo:

E anche gli altri editoriali:

Check Also

Accoglienza: benevolenza o conversione?

L’Editoriale di Andrea Antonuccio Care lettrici, cari lettori, apriamo questo numero di Voce con un …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: