Home / Chiesa / Sull’esempio di Madre Michel

Sull’esempio di Madre Michel

Alessandria

Settembre è un mese importante per la comunità michelina in senso lato: la comunità fondata sull’eredità spirituale dalla Beata alessandrina Madre Teresa Grillo Michel, fondatrice delle Piccole Suore della Divina Provvidenza.

Una comunità che va intesa ed è sentita come una vera e propria “famiglia” in cui, a fianco delle Piccole Suore, c’è la presenza dei laici: sia individualmente che nella declinazione dei gruppi.
I gruppi italiani “Amici di Madre Michel” sono infatti una realtà interessante di donne e uomini che, impegnati in diversi ambiti di volontariato ecclesiale e, in alcuni casi, operando direttamente presso le Case e le Strutture della Congregazione (l’Istituto Divina Provvidenza agli Orti di Alessandria, la Casa di Riposo di Quargnento, quella di Frascaro, fino a ricomprendere le altre case nel Nord e Centro-Italia…), hanno scelto di vivere la propria spiritualità secondo il carisma di Madre Michel.

Proprio come gruppi laicali “Amici di Madre Teresa Michel” italiani, il corrente mese di settembre e specificamente sabato 24 settembre (vigilia dell’anniversario della data di nascita di Madre Teresa Michel) è dunque un giorno da segnare sul calendario poiché è in programma il XV Incontro Plenario.

Molti sono i motivi che fanno prevedere una significativa partecipazione all’evento: motivi e ragioni che guardano all’anno 2022 in corso come ad un periodo certamente impegnativo, ma anche di progressiva ripresa dopo il “gelo pandemico” che tanta sofferenza ha causato, contribuendo al contempo a indurre e far scaturire pure tanti gesti di solidarietà, di generosità, di vicinanza ai più bisognosi, secondo il carisma cristiano e michelino.

Per tali ragioni, potersi confrontare mettendo a fuoco anche idee, progetti, criticità e propositi per i mesi prossimi è – più che una consuetudine – una vera e propria “esigenza della spirito” per dare sempre più senso e motivazione all’essere e sentirsi, pur con i propri limiti individuali, vere “amiche” e veri “amici” di Madre Michel. L’appuntamento è fissato per sabato mattina 24 settembre, dalle ore 9 alle 12.30 ad Alessandria, presso la Casa madre, in via Faà di Bruno 89.

Il tema a cui quest’anno è dedicato l’incontro è quello del “Perdono” e ad aiutare i partecipanti negli approfondimenti vi sarà un relatore prestigioso (il giornalista Marco Caramagna). Inoltre, prendendo spunto da una frase di Madre Michel scritta in una sua lettera del novembre 1922 («Perdonatemi quindi, e credete che tutte vi porto in cuore e raccomando al Signore»), nella seconda parte della mattinata è previsto un vero e proprio gioco di gruppo a squadre che consolidi ancora di più (tra Laici e Suore) la reciproca amicizia e il senso di condivisione: proprio come “vivere in famiglia”.

Nel pomeriggio di sabato 24 settembre, a completamento dell’intensa giornata, è infine programmata alle ore 15.30, presso la Tenuta “Cavallarotta” (in via Genova a Spinetta Marengo, casa natale di Madre Michel), la Celebrazione eucaristica in onore della Beata alessandrina per ricordarne l’imminente data di anniversario della nascita (25 settembre 1855).

Guido Astori

Leggi anche:

Check Also

Gli argenti della Cattedrale tornano a splendere

Ufficio Beni culturali della diocesi Domenica 25 settembre ore 10.30 presso la Cattedrale dei Santi …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: