Home / Patronato acli / Superbonus e barriere architettoniche
Clicca e abbonati

Superbonus e barriere architettoniche

Patronato Acli

Molte persone si domandano se e quali lavori di abbattimento barriere architettoniche nelle case e nei condomini possono essere fatti utilizzando il Superbonus 110%. Il Superbonus è un’agevolazione prevista dal Decreto Rilancio che eleva al 110% l’aliquota di detrazione delle spese sostenute dal 1° luglio 2020 al 30 giugno 2022 per specifici interventi in ambito di efficienza energetica, di interventi antisismici, di installazione di impianti fotovoltaici e delle infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici negli edifici.

Con l’ultima Legge di Bilancio è stata introdotta l’estensione per cui con il Superbonus 110% si possono effettuare anche alcuni lavori di eliminazione delle barriere architettoniche. Però bisogna fare attenzione in quanto gli interventi che rientrano in questa agevolazione sono quelli riguardanti ascensori e montacarichi, realizzazione di ogni strumento che, attraverso la comunicazione, la robotica e ogni altro mezzo di tecnologia più avanzata, sia adatto a favorire la mobilità interna ed esterna all’abitazione per le persone con disabilità in situazione di gravità, ai sensi dell’articolo 3, comma 3, della legge 5 febbraio 1992, n. 104 (comunemente chiamata Legge 104).

Sul territorio della Diocesi di Alessandria sono presenti i seguenti sportelli del Patronato Acli presso cui è possibile rivolgersi per ulteriori informazioni:

  • Sede provinciale di Alessandria, in via Faà di Bruno 79 – 0131 251091 o 333 2994285;
  • Segretariato Sociale di Valenza c/o comunità parrocchiale, in via Pellizari 1 – 0131 943404 o 392 7051519.

Leggi anche:

Check Also

Alla Valfrè per il vaccino

“Città nostra” di Carlo Re Smantellate le impalcature erette per riadattare gli edifici della parte …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: