Home / Alessandria / Un Natale per la Ricerca

Un Natale per la Ricerca

Alessandria 

Un Natale per la Ricerca: grazie ad Ail, Associazione italiana contro le leucemie, linfomi e mieloma, e a Fil, Federazione italiana linfomi, quest’anno si possono fare dei regali natalizi davvero utili a tutti. L’8, il 9, il 10 e l’11 dicembre tornano anche ad Alessandria e provincia le Stelle di Natale Ail. In città saranno allestite postazioni in Piazzetta della Lega, Piazza Garibaldi, Indino Fiori (Strada Cerca 39), Azienda Ospedaliera SS Antonio e Biagio e Cesare Arrigo (via Venezia 16). Inoltre, si potranno trovare i volontari di Ail anche ad Acqui Terme, Casale Monferrato, Novi Ligure, Ovada, Tortona, Valenza e in tutti i Comuni alessandrini. In oltre 4.300 piazze italiane si potranno acquistare anche la stella “Sogni di cioccolato”, con cioccolato finissimo al latte e fondente con nocciole igp Piemonte. Il contributo minimo è di 12 euro.

L’obiettivo dell’iniziativa, come ha sottolineato Ail nazionale in una nota, «è raccogliere sul territorio i fondi necessari per far crescere ricerca ed assistenza in tutta Italia e costruire insieme il futuro dei pazienti e delle loro famiglie».
L’associazione, infatti, con le sue attività finanzia la ricerca sulle leucemie, i linfomi, il mieloma e le altre malattie del sangue, organizza il servizio di cure domiciliari per i malati ematologici che possono beneficiarne e finanzia servizi di supporto psicologico. Per informazioni è possibile contattare Roberta Beia al 3338231138 o scrivere a rbeia@ospedale.al.it.

Anche la Fondazione italiana linfomi, organizzazione nazionale senza scopo di lucro con sede ad Alessandria, attiva dal 2010 nel campo della ricerca scientifica per la cura dei linfomi, è pronta a rendere più buono il Natale.
Fil ha avviato un’iniziativa di sensibilizzazione e raccolta fondi, legata proprio a questa festività, attraverso la proposta di panettoni e pandori, prodotti e incartati a mano dall’azienda torinese Gilber. Per la vendita di questi prodotti sarà presente in diverse città italiane, con banchetti solidali: ad Alessandria (17 e 18 dicembre, sotto i portici di Piazza Garibaldi/angolo Piazza Marconi e in Piazzetta della Lega), Castel San Giovanni (il 18 dicembre in Corso Matteotti), Milano (il 18 dicembre al Tiro a Segno Nazionale), e Pinerolo (il 18 dicembre in piazza San Donato).
L’obiettivo, lo spiegano gli organizzatori: «Ogni anno Fil promuove decine di nuovi studi finalizzati al miglioramento delle cure e della qualità di vita dei pazienti, collaborando con oltre 140 centri ospedalieri sul territorio nazionale.
​In particolare, i fondi raccolti attraverso queste iniziative serviranno a sostenere i progetti di ricerca indipendenti della Fondazione, cioè quelli non finanziati dalle aziende farmaceutiche, che rappresentano un importante segmento di attività perché spesso mirano a dare risposte a quesiti che hanno una ricaduta clinica immediata sulla gestione dei pazienti e della malattia».

Check Also

La città ricorda gli Alpini caduti a Nikolajewka

Alessandria  Alessandria onora e ricorda l’eroismo degli Alpini caduti nella battaglia Nikolajewka in occasione dell’80° …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: