Home / Alessandria / Un’alleanza per l’educazione civica

Un’alleanza per l’educazione civica

Associazione Tessere Territori di Alessandria

Dieci le scuole coinvolte, sparse in altrettante città del Piemonte e in sei diverse province della regione: Alessandria, Asti, Cuneo, Torino, Novara, Verbania. Circa 900 gli studenti coinvolti, una trentina di partner territoriali tra enti locali, imprese, terzo settore. Questi i numeri del progetto @pe – Alleanza per l’educazione civica, promosso dall’Associazione Tessere Territori di Alessandria, nell’ambito del bando “Fermenti” della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale. «La parola chiave del progetto è co-progettazione», spiegano gli alessandrini e ricercatori universitari Antonio Lizzadri, Davide Servetti e Giacomo Balduzzi, ideatori dell’iniziativa.

«Realizzare davvero un’educazione civica efficace e dare così piena attuazione alla legge 92/2019 richiede uno sforzo collettivo che coinvolga non solo le scuole, ma anche gli altri attori del territorio in percorsi di lunga durata, almeno biennali: le competenze civiche e sociali, infatti, maturano nel tempo, contestualizzando le conoscenze acquisite all’interno di diverse esperienze e mondi vitali».

Proprio sulla base di questi presupposti, @pe ha promosso diverse esperienze con le scuole partecipanti, che oggi sono raccontate nei docufilm disponibili sulla pagina web www.apeprogetto.it. I percorsi di educazione civica sperimentati nell’ambito del progetto saranno presentati e discussi il 26 maggio presso l’Auditorium dell’Alexandria International School (Alessandria, via don Luigi Orione 1), con un evento conclusivo (in allegato locandina dell’iniziativa) nell’ambito del quale saranno anche premiati i tre migliori docufilm. La giuria, appositamente formata, terrà conto anche del giudizio «popolare» degli utenti che stanno visualizzando i video sulla piattaforma.

All’incontro parteciperanno delegazioni delle scuole coinvolte nel progetto, composte sia da studenti sia da docenti e dirigenti scolastici. Aprirà l’evento, che avrà inizio alle 10.30, una tavola rotonda alla quale prenderanno parte Anna Rosa Favretto, sociologa dell’Università di Torino ed Ezio Delfino, presidente di DiSAL, un’associazione di dirigenti scolastici che ha creduto fin dall’inizio all’idea del progetto @pe, aderendo come partner all’iniziativa. Diverse le realtà alessandrine coinvolte nei percorsi, tra queste l’Università del Piemonte Orientale, gli Istituti Penitenziari “Cantiello e Gaeta”, l’Anpi, la Fondazione SolidAl, Modus Operandi snc e, naturalmente, l’Alexandria International School, che ospiterà anche la giornata finale.

Ma questo evento, sottolineano i promotori, non sarà soltanto una conclusione, ma un’occasione per ripartire: «Il modello di educazione civica sperimentato – spiegano – sta suscitando interesse e curiosità anche al di fuori dei confini regionali e, proprio in questi giorni, stiamo valutando la possibilità di stringere un protocollo d’intesa con possibili futuri partner per replicare l’esperimento in Campania, complice il fatto che uno di noi tre, nel corso del progetto, è andato a lavorare in quella regione». Insomma, si viaggia, ma l’educazione civica la si porta sempre con sé.

Check Also

Notizie da Alessandria e paesi 13 – 20 giugno 2024 – La Voce Alessandrina n. 23

Corso di Gemmologia, i diplomi ai corsisti al “Cellini” di valenza Si è concluso con …

%d