Home / Rubriche / Laudato si / Gnocchetti sardi alla malloreddus, l’orgoglio di Zia Angela

Gnocchetti sardi alla malloreddus, l’orgoglio di Zia Angela

“Laudato si'” di Zelia Pastore

Nell’aprile funestato dalla pandemia facciamo di tutto per non perderci d’animo. Oltre a pregare e riflettere sul senso della vita, uno stratagemma che stiamo testando con buoni risultati è quello di cucinare con cura per chi si trova a fare la quarantena con noi. È quello che succede ai ragazzi del Collegio Santa Chiara, tra cui c’è Ilaria. Studentessa di chimica, 20 anni, è nata in Piemonte ma dentro di lei batte un cuore sardo: i suoi genitori vengono da questa splendida isola, come sarda è anche la ricetta che ci propone, l’orgoglio di zia Angela che la cucina per lei ogni volta che la va a trovare.

Gnocchetti alla malloreddus – Procedimento:

  • Per preparare i malloreddus per 4 persone, metto in un tegame un po’ d’olio extravergine d’oliva in modo tale da coprirne il fondo: accendo e lascio riscaldare.
  • Spello una salsiccia e la metto nel tegame; sbuccio e trito finemente mezza cipolla e la lascio appassire lentamente insieme alla salsiccia.
  • Faccio rosolare la salsiccia e la cipolla per 15 minuti a fuoco vivace e aggiungo un goccio di vino bianco e uno spicchio di aglio (che levo a fine cottura), mescolo e unisco una bottiglia di passata di pomodoro.
  • Mescolo e copro con un coperchio, lasciando cuocere per circa un’ora.
  • Quando il sugo sarà pronto, cuocio gli gnocchetti sardi (grammi? Quanto ti dice il cuore) in abbondante acqua bollente e abbastanza salata (a noi sardi piacciono le cose ben saporite).
  • Scolo i malloreddus dopo 13 minuti e li unisco al sugo direttamente in padella.
  • Manteco bene e per amalgamare tutti gli ingredienti aggiungo una bella spolverata di pecorino sardo.

Leggi anche altri articoli di “Laudato si'”:

 

Check Also

Quando in città arrivò il colera

“Alessandria racconta” di Mauro Remotti Nel corso del XIX secolo, l’Italia dovette affrontare diverse epidemie–pandemie …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: