Home / Alessandria / Sport / Grigi / Grigi, prosegue il viavai

Grigi, prosegue il viavai

Dopo il versamento degli stipendi di luglio e agosto

La buona notizia, innanzitutto: l’Alessandria è in regola con il pagamento di stipendi e contributi. Quelli di luglio e agosto sono infatti stati versati entro la scadenza del 16 ottobre «grazie a un finanziamento straordinario – si legge in una nota – del sig. Andrea Molinaro, a supporto dell’attuale socio di maggioranza Enea Benedetto».

Se anche quindi il passaggio delle quote non è stato ancora formalizzato (entro fine mese sarà necessario provvedere alla sostituzione della garanzia per la fideiussione e nei giorni successivi si dovrebbe arrivare al cambio di proprietà), si è voluto «rinforzare i grigi aiutando la società con ulteriori supporti, in primis finanziari». Non è un caso, allora, che venga specificato che «sino all’atto formale di cessione delle quote qualsiasi decisione relativa alla struttura societaria, alla sua integrazione con nuove figure professionali o alla sostituzione delle attuali, così ogni pagamento, saranno preventivamente condivise dal Presidente Enea Benedetto e dal sig. Andrea Molinaro coadiuvati dal dott. Giulio Maione e da entrambi i Legali nominati dalle parti, Avv. Cesare Rossini e dall’Avv. Giuseppe Pipitone».

Una condivisione che sembra essere mancata nella gestione della posizione di Luca Borio, da oltre un decennio direttore commerciale del club e destinatario, lo scorso fine settimana, di una Pec con cui gli è stata comunicata la risoluzione del rapporto di lavoro. La firma? Enea Benedetto. Una situazione ingarbugliata che dovrà essere districata dai rispettivi legali. Intanto, dopo l’uscita di Stefano Vercellotti è ufficiale l’arrivo di Jurgen Damoni come team manager, alla prima esperienza e con un passato da calciatore tra Eccellenza e Promozione.

Novità anche in squadra, con gli arrivi dell’attaccante spagnolo Oscar Siafa (classe 1997) e del regista Giovanni Foresta, classe 1995, oltre 150 presenze in serie C con le maglie di Catanzaro, Messina, Carrarese (per 5 campionati), Gelbison e Recanatese. Alle porte, ad attendere i ragazzi di mister Banchini, due incontri ravvicinati: si partirà in trasferta, sabato sera (20.45), contro l’Albinoleffe di mister Lopez, 8 punti in classifica e reduce dal successo ottenuto con la Virtus Verona; quindi, martedì alle 18.30, sarà la Pergolettese a scendere in campo al Moccagatta.

Dopo un turno di stop, e con quell’unico punto realizzato nella gara d’esordio, se davvero come sottolineato da Ninni Corda «non possono esserci più alibi o possibilità di nascondersi dietro ai problemi extra campo», è arrivato il momento di dimostrarlo.

Marina Feola

Check Also

Silenzio e paura

Il 4 giugno scadrà la prima rata federale: bisognerà trovare più di 350 mila euro …

%d