Home / Chiesa / Chiesa Locale / Aquero, l’associazione termina il suo ruolo

Aquero, l’associazione termina il suo ruolo

Pecetto di Valenza

Il labaro è stato posto nella chiesa della Santissima Trinità

L’associazione Aquero affiliata all’Oftal di Alessandria, ha cessato di svolgere il proprio ruolo. Al termine delle attività, i soci hanno destinato il labaro, riproducente l’immagine della Vergine di Lourdes e di Santa Bernadette su fondo in seta e con ricchi ricami eseguiti a mano in policromia, alla grotta di Massabielle costruita nella chiesa della Santissima Trinità di Pecetto già nel lontano 1868, a soli dieci anni dall’apparizione della Madonna sui Pirenei.

Quella riproduzione fu la prima realizzata in diocesi di Alessandria e certamente fra le primissime costruite in Italia a memoria dei fatti avvenuti nel 1858 sulla riva del fiume Gave. Domenica scorsa durante la solenne celebrazione della S. Messa partecipata da moltissimi fedeli e dalle Autorità locali, il labaro è stato consegnato al prevosto don Franco Torti perché provveda a farlo collocare stabilmente nella spazio dedicato alla devozione lourdiana. L’omelia è stata tenuta dal diacono don Luciano che ha tessuto una pagina veramente realistica del commento al Vangelo e alla Scrittura, letti durante la celebrazione, unendo il richiamo alla preghiera con lo spirito che deve animare tutti coloro che di questa ne fanno un contatto con Dio, anche attraverso Maria.

Contestualmente l’Oftal che era rappresentata dal suo Presidente diocesano, ha donato alla statua dell’Immacolata di Lourdes, una pregevole corona del rosario, realizzata in legno e proveniente direttamente dalla cittadina francese che sarà collocata fra le mani della Madre di Cristo. Prima della benedizione finale, il rappresentante del Comune, dottor Alessio Panelli, ha pubblicamente ringraziato l’opera di Federico Orsini insignito della qualifica di “eccellenza” della regione Piemonte, che stabilmente promuove iniziative utili al mantenimento delle nostre opere storiche e alle bellezze di Pecetto e gli ha consegnato una pregevole e artistica targa.

L. B.

Check Also

Con San Massimo si apre l’Anno giubilare

Valenza in festa «Facciamoci una promessa, tutti quanti: arrabbiamoci di meno e sorridiamo di più» …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: