Home / Chiesa / Nelle comunità e tra la gente

Nelle comunità e tra la gente

I luoghi raggiunti dalla “Luce”

Sul territorio della nostra diocesi la Luce della Pace da Betlemme ha visto una diffusione sempre crescente. Anche quest’anno agli scout dell’Agesci* e del Masci** si è unita la sezione diocesana dell’Oftal – Opera federativa trasporto ammalati a Lourdes. I primi hanno optato per una proposta diretta alle famiglie dei ragazzi che frequentano i loro gruppi e le comunità parrocchiali. I secondi e i terzi si sono concentrati su una diffusione più ampia e capillare, raggiungendo anche realtà più marginali.

Ecco le principali realtà incontrate nei paesi e nei sobborghi: Carentino, Casalbagliano, Castelceriolo, Frascaro (sia la parrocchia che l’Istituto Michel) Gamalero, Litta Parodi, Mandrogne, Oviglio, Quargnento, (sia la parrocchia che l’Istituto Michel), San Michele, San Rocco di Gamalero, Solero, Spinetta, Villa del Foro e Piovera.


Nella città di Alessandria: le cappelle della Stazione e di Via Righi, le parrocchie di Nostra Signora del Carmine, San Pietro in Cattedrale, Cuore Immacolato di Maria, Santi Alessandro e Carlo, San Giovanni evangelista, Santa Maria Sanità, San Paolo, San Pio V, Santo Stefano, San Baudolino, Santi Apostoli, Madonna del Suffragio e il santuario di Nostra Signora di Lourdes. A questi si aggiungono l’Ospedale Santi Antonio e Biagio e Cesare Arrigo (sia l’ospedale civile che quello infantile), l’istituto Michel di piazza Divina Provvidenza, la Casa di riposo “Il Platano”. Altri due luoghi significativi in cui è stata portata la “Luce” sono la casa di reclusione “San Michele” e la casa circondariale “Cantiello e Gaeta” in piazza don Soria.

A Valenza, le due realtà scout, hanno realizzato un presidio in piazza Gramsci nel pomeriggio e nella sera della vigilia di Natale, portando poi la Luce della Pace nelle Messe della notte delle parrocchie della Madonnina, Sant’Antonio, Sacro Cuore e Santa Maria Maggiore- Duomo. Anche l’ex Carmelo di Betania è stato raggiunto nei giorni successivi a Natale. Tutto questo non sarebbe stato possibile se non grazie alle comunità parrocchiali e ai loro pastori che hanno accolto l’iniziative e ai tanti amici e simpatizzanti che si sono fatti “portatori di Luce”. Il 2019 ha visto una risposta inaspettata, molto più ampia rispetto agli anni passati. A Villa del Foro nella cappella di San Rocco una lampada accesa con la Luce della Pace da Betlemme rimarrà accesa per tutto l’anno.

*Associazione guide e scout cattolici italiani, che in Italia conta 185.000 soci. Nella diocesi di Alessandria ci sono i gruppi Alessandria 1, 2 e 3 a cui si aggiungono il gruppo Valenza 1 e la comunità capi del Valenza 2
**Movimento adulti scout cattolici italiani che propone ai suoi 6.200 soci una proposta di scautismo adulto. In diocesi esiste la realtà di Alessandria, attiva già da molti anni.

 

«Alzati, rivestiti di luce, perché viene la tua luce, la gloria del Signore brilla sopra di te» (Is 60,1). […] Questo invito, oggi, risuona anche per noi che abbiamo celebrato il Natale di Gesù e ci incoraggia a lasciarci raggiungere dalla luce di Betlemme. Anche noi veniamo invitati a non fermarci ai segni esteriori dell’avvenimento, ma a ripartire da esso e percorrere in novità di vita il nostro cammino di uomini e di credenti. Anche noi, facciamo un po’ di silenzio nel nostro cuore e lasciamoci illuminare dalla luce di Gesù che proviene da Betlemme […] Non permettiamo alle nostre paure di chiuderci il cuore, ma abbiamo il coraggio di aprirci a questa luce che è mite e discreta. Allora, come i Magi, proveremo «una gioia grandissima» (v. 10) che non potremo tenere per noi. Ci sostenga in questo cammino la Vergine Maria, stella che ci conduce a Gesù, e Madre che fa vedere Gesù ai Magi e a tutti coloro che si avvicinano a lei.

Papa Francesco, Angelus del 6 gennaio 2019

A cura di Giorgio Ferrazzi

Check Also

«Lo Spirito Santo è l’attore principale del Sinodo»

Il Vescovo apre il cammino sinodale «Carissimi fratelli e sorelle, con questa celebrazione parte il …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: