Home / Piemonte / Consorzio “Gran Monferrato” per rilanciare il turismo piemontese

Consorzio “Gran Monferrato” per rilanciare il turismo piemontese

Ovada, Acqui e Casale

Ovada, Acqui Terme e Casale Monferrato, lunedì 29 marzo, insieme hanno dato vita al consorzio “Gran Monferrato”, prima tappa di un progetto di valorizzazione del territorio e del turismo, che dal 2020 unisce le tre città del Dolcetto, del Brachetto e del Grignolino verso la candidatura a Città europea del vino 2023. L’obiettivo è unire aziende ed enti locali per promuovere insieme il Monferrato.

«Entro il 30 aprile tutte le attività saranno collegate in rete al portale Gran Monferrato, che sarà in grado di dialogare in più lingue e sarà in continua evoluzione» anticipa il presidente del Consorzio Andrea Guerrera. Il suo lavoro sarà affiancato dall’agenzia di promozione turistica Alexala: «Stiamo portando avanti un lavoro importante con circa 70 imprese vitivinicole dell’alessandrino, che sta portando a destinazione enoturistica lo stesso Monferrato, con oltre 120 tour operator internazionali coinvolti. Un progetto che sarà completato entro giugno con due destinazioni: il bike outdoor e l’enoturismo» commenta il presidente Pierluigi Prati.

Daniela Terragni

Leggi anche:

Check Also

Imprese, bonus formazione 4.0

Enaip Piemonte Per le imprese è il momento di cambiare passo ed Enaip Piemonte è …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: