Home / Alessandria / La “Pasqua solidale” dei Lions alessandrini
Clicca e abbonati

La “Pasqua solidale” dei Lions alessandrini

Volontariato

Procede a pieno ritmo, l’operazione “Pasqua solidale” dei Lions alessandrini impegnati a recare conforto alle necessità, soprattutto alimentari, della cittadinanza. I Club che operano in città – Alessandria Host, Alessandria Marengo, Bosco Marengo Santa Croce, La Fraschetta, Alessandria Emergency & Rescue, Leo Club – hanno riunito le forze e, con il concorso economico del Distretto 108 Ia2, che ha partecipato all’iniziativa con un contributo pari al 50% della spesa sostenuta, hanno consegnato ulteriori 255 borse della spesa, per un valore di oltre 7 mila euro, ad altrettante famiglie in difficoltà.

Le borse, contenenti generi alimentari di prima necessità sono state integrate con una colomba da un chilogrammo e confezioni di ovetti al cioccolato. Un gesto di solidarietà nei confronti dei concittadini meno fortunati a cui i Lions non hanno voluto rinunciare in prossimità delle festività pasquali. La distribuzione dei pacchi avverrà tramite la Caritas, la Società San Vincenzo e alcuni circuiti parrocchiali cittadini che si prendono cura dei nuclei famigliari più duramente colpiti dalla crisi economica.

La consegna è stata affidata alla Protezione Civile che, con la consueta sensibilità, ha messo a disposizione uomini e mezzi. A questo importante intervento comune, si stanno affiancando quotidianamente singoli gesti di solidarietà: il Lions Alessandria Host ha consegnato diverse centinaia di uova pasquali alla Caritas, alla mensa dei frati francescani, all’Ospedale Infantile per i piccoli pazienti, all’associazione Medea per i figli delle donne che vivono nelle case protette. Il Lions Alessandria Marengo ha donato centinaia di colombe alla Caritas e alla mensa dei Frati.

Il Lions Bosco Marengo Santa Croce e il Leo Club hanno attivato alcuni service che si concluderanno nel mese di aprile. «La crisi sanitaria provocata dal Covid-19 ha aggravato l’emergenza alimentare – sottolineano i presidenti dei cinque Club promotori del service – e, anche nella nostra città, sono in continuo aumento le famiglie che non si possono più permettere un pasto adeguato. Particolarmente colpiti sono gli anziani, i monoreddito, i nuclei con più figli e quelli con un solo genitore a cui si sono aggiunte persone che, avendo perso il lavoro, non arrivano a fine mese. Il nostro obiettivo è offrire loro un aiuto concreto tramite la collaborazione di associazioni che si adoperano con tanta generosità sul territorio. Un ringraziamento particolare ai volontari della Protezione Civile che sono sempre al nostro fianco per interventi di solidarietà».

Leggi anche:

Check Also

Al via E… stateingioco 2021

Ludoteca comunale “C’è sole e luna” La Ludoteca comunale “C’è sole e luna” ripropone i …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: