Home / Rubriche / Il mondo a 13 anni / In bocca al lupo a noi studenti!

In bocca al lupo a noi studenti!

“Il mondo a 14 anni” di Sara Piscopello

Il tempo scorre così in fretta da non rendermi conto che tra poche settimane sarà tutto finito, si avvicina il primo vero esame della mia vita e come me tanti adolescenti stanno per affrontare il grande salto, improvvisamente inizi a diventare adulto. Tra poche settimane non sarò più nella scuola che mi ha accompagnato in questi tre anni, difficili, e nel passaggio da bambina delle elementari con la maestra ad una giovane adolescente con professori e materie sempre più pesanti da affrontare.

Tra pochi mesi sarò in un altro istituto che mi accoglierà per almeno cinque anni, diventerà il luogo in cui passerò più tempo, farò nuove conoscenze alcune belle altre meno. Mi dovrò rapportare a nuovi adulti che forse avranno meno pazienza nel sopportare giovani studenti in fase di crescita.

Molti adolescenti tra pochi mesi cambieranno la loro quotidianità il modo di essere, sarà una nuova sfida, una corsa ad ostacoli, momenti belli e momenti di fallimento. Questa è la strada per diventare grandi, ci si distacca sempre di più dalla famiglia e si impara a stare molto più tempo con i coetanei, e non. Ci si veste in modo diverso, si comunica in modo diverso e in un certo senso, anche se ancora presto, ti domandi «Ma dopo che farò? Quale sarà la mia strada? A cosa sono portata?» Troppe domande che ora è meglio accontentare in un angolo, perché ora le risposte non esistono, sono ancora all’inizio del mio percorso per capire fino in fondo le mie capacità e le mie passioni.

Adesso mi aspetta l’esame di terza media, una prima commissione di adulti che mi giudicano per quello che ho saputo dare e trasmettere come persona. Quel giorno si vedrà il frutto dei sacrifici di uno studente, che soprattutto in periodo di pandemia, ha dovuto impegnarsi mille volte di più, la stanchezza è stata il triplo e la voglia di cedere è stata immensa, ma siamo tutti giunti alla fine di questo percorso così travagliato. Credo che alla fine degli esami cederemo tutti, comprese le famiglie che con tanta dedizione e fatica hanno dovuto gestire i figli in Dad (didattica a distanza, ndr) e poi in situazioni sempre al limite della complicazione.

Auguro a tutti i miei coetanei di assaporare queste ultime settimane, di viverle nel miglior modo possibile, questa è la fine di un piccolo percorso di vita che un giorno, forse non troppo lontano, ricorderemo con estrema gioia. Auguri a tutti gli studenti.

Leggi anche gli altri articoli di questa rubrica:

Check Also

Il tallone d’Achille… Lauro

“Collezionare per credere” di Mara Ferrari Sapete che Achille Lauro sta riportando in voga, anche …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: