Home / Alessandria / Sport / Grigi / Grigi, parola d’ordine: continuità

Grigi, parola d’ordine: continuità

Dal mercato arriva lo svincolato Riccardo Martignago

Come sempre in questi casi una premessa è d’obbligo, perché nel momento in cui chiudiamo il giornale per andare in stampa non conosciamo il risultato della gara di ieri sera al Moccagatta tra Alessandria e Torres.

Non sappiamo quindi se quanto di buono fatto vedere nella trasferta di domenica a Montevarchi abbia avuto una prosecuzione in termini di prestazioni e soprattutto di risultati. Perché contro il San Donato Tavarnelle, grazie a un gol di Filip, è arrivata la seconda – importantissima – vittoria stagionale, che non solo ha consentito di muovere la classifica, con due formazioni (Recanatese e lo stesso San Donato) lasciate alle spalle e un’altra (Olbia) agganciata, ma ha ridato fiducia a un gruppo che ne aveva bisogno come l’aria.

«I tre punti conquistati fanno bene a tutto, alla graduatoria e al clima nello spogliatoio – come sottolineato da mister Rebuffi – Quando si perdono sei delle prime sette gare le difficoltà sono tante e non solo sotto il profilo tecnico. Per questo sono soddisfatto della risposta dei ragazzi, di come si sono comportati individualmente e come squadra. Ma dobbiamo avere ben presente dove dobbiamo arrivare, perché il cammino è lungo e il traguardo molto lontano».

E, mentre è ufficiale il ritorno di Riccardo Martignago (nella foto), che ha sottoscritto un contratto annuale, occorre imparare, al di là del turno infrasettimanale di ieri, ad affrontare un ostacolo alla volta, gara dopo gara, per provare a costruire un percorso fatto di piccoli ma continui passi avanti. A cominciare dalla prossima sfida, che vedrà impegnato l’Orso contro la Vis Pesaro di mister Sassarini, che ieri ha ospitato la Lucchese ma che domenica ha subito un pesante ko (5-0) a Rimini. Domenica, allo stadio Tonino Benelli, fischio di inizio alle 14.30.

Marina Feola

Guarda anche la quinta puntata di Venticinquesimo minuto con ospite Arensi Rota (clicca qui)

Leggi anche:

Check Also

Trattative rallentate? Forse non è un male

“La testa e la pancia” di Silvio Bolloli Mentre certi nomi circolati nei giorni scorsi …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: