Home / Valenza / Cultura / I laureati dell’Upo trovano lavoro

I laureati dell’Upo trovano lavoro

Il Consorzio Interuniversitario AlmaLaurea ha presentato il XX rapporto sul profilo e sulla condizione occupazionale al Convegno “Mutamenti strutturali, laureati e posti di lavoro”, all’Università di Torino. Le indagini hanno coinvolto i laureati di 74 università delle 75 a oggi aderenti al Consorzio, per un totale di oltre 276 mila laureati nel 2017. Per l’Università del Piemonte Orientale, i laureati nel 2017 sono 1.839. La quota di laureati di cittadinanza estera è in totale pari al 4,8%, mentre il 21,6% dei laureati proviene da fuori regione. È in possesso di un diploma liceale (classico, scientifico e linguistico) il 57,1% dei laureati, invece possiede un diploma tecnico il 28,8%, ed è residuale la quota con diploma professionale. L’età media alla laurea è 25,9 anni, un dato su cui incide il ritardo nell’iscrizione al percorso universitario. Infatti non tutti i diplomati si iscrivono all’università subito dopo aver ottenuto il titolo di scuola secondaria superiore. Il 59,2% dei laureati termina l’università in corso, e il voto medio di laurea è 100,1 su 110. Il 63% ha svolto un’attività lavorativa durante gli studi universitari. A un anno dal conseguimento del titolo della laurea triennale, il tasso di occupazione è dell’83%, quello di disoccupazione è pari al 10,7%, e il 14,9% prosegue il lavoro iniziato prima della laurea. Si è presa in esame l’efficacia del titolo nel mondo del lavoro: il 72% degli occupati considera il titolo molto efficace, o efficace, per il lavoro che svolge. Più nel dettaglio, il 61% dichiara di utilizzare in misura elevata, nel proprio lavoro, le competenze acquisite all’università. Tra i laureati magistrali biennali del 2016 intervistati a un anno dal conseguimento del titolo, il tasso di occupazione è pari all’85,6%, quello di disoccupazione è pari al 10,6% e il 48,3% prosegue il lavoro iniziato prima della laurea. Il 66,9% dei laureati è inserito nel settore privato, mentre il 28,1% nel pubblico. Il 92,3% è soddisfatto del rapporto con il corpo docente, e il 72,4% sceglierebbe lo stesso corso e lo stesso ateneo.

About Giorgio Ferrazzi

Servitore, capo #scout, amante della #grafica, studente di #ingegneria civile. Ho accettato un invito e... eccomi qui!

Check Also

Upo: Gian Carlo Avanzi è Rettore, sconfitto Salvatore Rizzello

Nel secondo turno delle elezioni per la carica di Rettore dell’Università del Piemonte Orientale, il …

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: