Home / Prima pagina / Editoriale / I doni e il Dono

I doni e il Dono

EDITORIALE – In questi giorni le vie delle nostre città, e non solo, sono animate da persone alla ricerca di regali. Sono doni che ciascuno individua con motivazioni differenti, pensando a chi sono destinati, al loro utilizzo, al significato che possono assumere in chi li riceve, ai sentimenti che possono accendere. A volte la rincorsa per i regali si fa frenetica, genera ansia e preoccupazioni. Perché? Non ci sono motivazioni specifiche o, meglio, sono tante le motivazioni radicate nel consumismo che appartiene alla nostra epoca. Nessuna volontà di demonizzare comportamenti ma necessità di riflettere, sì. Ho parlato di doni. Ma c’è un dono che, troppe volte, diamo per scontato.

Ed è la nascita di un Bambino che duemila anni fa ha provato la non accoglienza, ha provato la povertà, ha provato la persecuzione. Eppure continuiamo a ricordarne la venuta in terra come figlio di Dio che ha scelto di salvarci nonostante tutte le nostre povertà umane e spirituali. E’ un dono che ha il prezzo della gratuità completa e non aspetta neppure un grazie. E’ un dono che, quotidianamente, ci viene dato senza pretesa di un corrispettivo. E’ un dono che aspetta di essere ricevuto senza pagare perché l’amore non ha prezzo.

Marco Caramagna

About Redazione La Voce Alessandrina

Check Also

«È stato frate tutta la vita»

Un'intervista a Padre Piercarlo in ricordo di Padre Timoteo.

Lascia un commento