Home / Rubriche / In Salute / In Salute – Per un sorriso perfetto
Young Man Laughing --- Image by © Royalty-Free/Corbis

In Salute – Per un sorriso perfetto

Carie e mal di denti, purtroppo, non si prendono pause estive. Come fare allora per non farsi rovinare le sospirate vacanze da imprevisti come un ascesso, una corona provvisoria che si stacca, un’otturazione che salta? Gli esperti dell’Accademia italiana di odontoiatria protesica offrono alcuni utili suggerimenti per tutelare la salute del sorriso anche in questo periodo dell’anno.
Prima della partenza è bene innanzitutto programmare una visita di controllo, per scongiurare il rischio di un’urgenza proprio quando il dentista di fiducia è in ferie. È opportuno anche sottoporsi a una seduta di igiene professionale per eliminare placca e tartaro, cause di infiammazioni gengivali e infezioni
parodontali. Se si prevedono viaggi in aereo o immersioni subacquee, è utile che il dentista verifichi lo stato delle vecchie otturazioni: se queste fossero infiltrate gli sbalzi di pressione potrebbero dare luogo a dolori fastidiosi. Se invece un’otturazione dovesse saltare, sarebbe necessario evitare bevande o cibi troppo freddi e mantenere il dente il più pulito possibile. Per scongiurare il rischio di distacchi di corone fissate con un cemento provvisorio o vecchie protesi fisse può essere utile tenere a portata di mano un kit di fissaggio, acquistabile in farmacia.
Esso consente di risolvere in sicurezza l’inconveniente di un distacco accidentale di un ponte o di una corona, in attesa di farsi vedere da un dentista.
Anche chi porta un apparecchio ortodontico è bene che si sottoponga a un controllo preventivo per minimizzare il rischio di distacco di bande o attacchi.Chi ha protesi fisse o removibili ancorate a impianti osteointegrati dovrebbe portare con sé il “passaporto” implantare con i codici dei propri impianti: in caso di necessità, come svitamenti o decementazioni per esempio, sarà più facile allo specialista identificare la componentistica implantare corretta e quindi risolvere il problema. Se il mal di denti arriva  all’improvviso si può ricorrere a un analgesico, ricordando però che gli
antinfiammatori vanno presi a stomaco pieno e senza esagerare con le quantità.
In presenza di un ascesso si può applicare sulla guancia ghiaccio o sorseggiare acqua molto fredda per lenire il dolore.
L’unico rimedio in questo caso è la terapia antibiotica che contrasti l’infezione. In assenza di un dentista è consigliabile contattare la guardia medica e, nell’attesa, fare sciacqui con acqua e sale, procedendo poi a un lavaggio delicato dei denti con spazzolino e dentifricio.
Se infine si rompe un dente non è opportuno ricorrere al ghiaccio e va evitato il contatto con cibi e bevande troppo fredde. Se duole si può prendere un antinfiammatorio, ma al più presto un dentista dovrà valutare se sia possibile riattaccare il pezzo saltato che, nel frattempo, va conservato nel latte o in una soluzione di acqua e sale.

 

Elena Correggia

About Veronica Privitera

Check Also

Il giornale «pretino»

La crisi che da anni ha travolto il mondo dell’editoria tradizionale continua, giorno dopo giorno, …

Lascia un commento