Home / Rubriche / Condire con la buccia

Condire con la buccia

Oggi vi insegniamo ad utilizzare un ingrediente tipico dell’autunno, la zucca, e a non sprecarne… nemmeno la buccia! Grazie al libro “Ecocucina” della food blogger Lisa Casali (edito da Gribaudo) impariamo a fare un condimento perfetto per la pasta (ma anche una deliziosa crema da servire come antipasto sui crostini di pane al forno). Le sue ricette con gli avanzi sono perfette in ogni stagione, basta scegliere ingredienti a chilometro zero, biologici e di stagione: se dobbiamo mangiare le bucce dobbiamo essere sicuri che gli ingredienti provengano da colture che non usano pesticidi e agenti chimici. Vediamo nel dettaglio il procedimento.

Munitevi di una zucca (la migliore è quella a buccia chiara, la «Butternut»). Lavatela bene, tagliatela, mettetela in una pentola e copritela con del brodo vegetale. Per 300 grammi di buccia considerate mezzo litro di brodo vegetale. Cuocete per 20 minuti in una pentola normale o per 10 minuti in pentola a pressione. Nel frattempo pulite e fate tostare in padella i semi della zucca. Trascorso il tempo necessario scolate la zucca e frullatela con i semi, lasciandone qualcuno da parte, che userete come decorazione. Condite con sale, curcuma e pepe. Date una prima frullata, aggiungete – montando – circa 80 grammi di olio a filo per rendere la crema più simile a una mousse, spumosa e invitante, da servire con i crostini; per una versione light potete sostituire il brodo di cottura all’olio. Servite in coppette, decorando con i semi di zucca o spezie a piacimento (meglio quelle dal sapore delicato come il pepe bianco).3

About Veronica Privitera

Check Also

Il 730 integrativo

Per correggere errori e omissioni nella dichiarazione

Lascia un commento