Home / Alessandria / Sport / Grigi / Grigi: arriva l’Olbia, terza forza del campionato

Grigi: arriva l’Olbia, terza forza del campionato

Dura venti minuti l’illusione. Perché, per la seconda giornata consecutiva, ai grigi non basta passare in vantaggio per indirizzare il match nel migliore dei modi. E, se a Gorgonzola alla ne era arrivato almeno un pareggio, dallo ‘Stadio dei Marmi’ di Carrara l’Alessandria esce sconfitta, primo ko esterno della stagione.

Rispetto alla gara con la Giana, mister Stellini cambia solo in difesa, con Giosa al posto di Piccolo a far coppia con Gozzi e Celjak a destra per Casasola; a centrocampo torna Cazzola, mentre in attacco arriva la conferma per la coppia Gonzalez-Marconi. Ed è proprio il numero 9 a sbloccare la partita al 16’, prima dell’uno-due firmato da Tavano (al 36’, su clamoroso errore di Giosa) e Biasci (al 50’).

“Nel primo tempo, no al gol subito, l’Alessandria aveva fatto un’ottima gara – il commento di Stellini – Quella rete ha sicuramente cambiato il nostro atteggiamento, ma mi aspetto che una squadra come la mia non subisca non tanto la marcatura, perché un errore ci può anche stare, ma gli ultimi dieci minuti della Carrarese, visto che in quel frangente la formazione di casa poteva pure passare in vantaggio. Poi, nel secondo tempo, abbiamo ricominciato a fare quello che stavamo facendo nel primo ed è stato un peccato che, al primo cross, siamo andati sotto. Da lì abbiamo cercato l’assalto e, rispetto ad altre partite, lo abbiamo fatto con concretezza, andando alla conclusione più volte senza però riuscire a segnare. Quello che senza dubbio non mi è piaciuto è l’atteggiamento dopo il primo gol, perché una squadra come questa, con l’età media e l’esperienza che ha, non può permettersi cali di attenzione, di spirito e di intensità”.

Grigi che dunque non muovono la classifica, restando a 9 punti. Nel momento in cui chiudiamo il giornale per andare in stampa non conosciamo i risultati delle gare che, per il turno infrasettimanale, si sono disputate nella giornata di mercoledì.

L’unica certezza è che, ad attendere ora Cazzola e compagni, c’è un vero e proprio tour de force, visto che, prima di a rontare domenica la trasferta a Lucca, scenderanno in campo di nuovo giovedì, a meno di 72 ore dalla trasferta di Carrara, per a rontare l’Olbia allenato da Bernardo Mereu, terza forza del girone. Al Moccagatta schio di inizio alle 14.30.

Marina Feola 

About Veronica Privitera

Check Also

Al via il 1° Torneo San Baudolino al Dlf

Un quadrangolare per tutti gli appassionati della palla ovale.

Lascia un commento