Home / Rubriche / Laudato si / Laudato si – Formaggio vegano

Laudato si – Formaggio vegano

Una ricetta semplice, adatta ai palati semplici dei bambini ma anche a soddisfare le esigenze degli amici vegetariani: questa settimana vi insegniamo ad auto-produrvi un formaggio vegetale, ovvero senza utilizzare latte e derivati. Lo spunto ci arriva dalle Guide all’auto-produzione di Vivere Sostenibile – Alimentazione consapevole, edito da Impressioni Grafiche (www.editriceimpressionigrafiche. it). Le autrici della parte relativa ai formaggi sono Marina Atti (per i testi: ideatrice e co-organizzatrice del BoEtico Vegan Festival a Bologna. Dal 2011 vegana soddisfatta e convinta, ha trasformato la cucina in una vera e propria passione che racconta nel suo canale youtube “in cucina con Vegan Marina”) e Federica Buffa (per le immagini). “I formaggi vegetali e sono così buoni, cremosi e appetitosi che riescono a conquistare anche…i più puristi amanti dei tradizionali formaggi di origine vaccina o caprina”, ha dichiarato l’autrice. Provare
per credere! Per dare forma a questo delizioso antipasto (o secondo piatto) vi serviranno 5 o 6 pomodori essiccati, 1/2 tazza di semi di girasole, 1/2 tazza di semi di zucca, 1 cucchiaio di origano essiccato, 1 spicchio di aglio senza germoglio, il succo di mezzo limone biologico e la scorza di un quarto di limone, 3 o 4 cucchiai di olio extra vergine d’oliva. Mettere in ammollo i pomodori essiccati e separatamente i semi. Lasciate il tutto in ammollo per minimo 3 ore, quindi scolate sia i pomodori (tenendo da parte l’acqua dell’ammollo) che i semi. Mettete poi in un frullatore o mixer tutti gli ingredienti, aggiungendo poco per volta un po’ di acqua dell’ammollo dei pomodori: il risultato di questo lavoro deve essere una crema soffice e senza grumi. Questa deliziosa mousse è ottima come antipasto spalmata sul pane o come condimento per una pasta integrale.

Zelia Pastore

About Alessandro Venticinque

Check Also

In salute – Ginnastica per gli occhi

Fra gli innumerevoli benefici derivanti da un’attività fisica costante se ne aggiunge uno piuttosto insospettabile, …

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: