Home / Rubriche / Dalla carta ingiallita / Dalla carta ingiallita – Concilio Vaticano II
OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Dalla carta ingiallita – Concilio Vaticano II

Quest’oggi ricordiamo l’anniversario della comunicazione al collegio cardinalizio, riunito nella sala capitolare del monastero San Paolo, della volontà da parte di San Giovanni XXIII di indire un Sinodo Diocesano per l’Urbe, e di un Concilio Ecumenico per la Chiesa universale. Quel Concilio di cui molti professori per molti anni ci hanno parlato, Noi lo conosciamo? Sappiamo riconoscere la grandezza e il rinnovamento che ha portato? Siamo a conoscenza dei motivi per cui è stato indetto? Leggiamo i suoi documenti, e le decisioni prese? Troppo sovente ci accontentiamo di ciò che alcuni studiosi ci hanno raccontato, quando abbiamo la possibilità di analizzare a fondo il Concilio Ecumenico Vaticano II, i documenti sono facilmente reperibili sulla rete. Nel discorso del 25 gennaio 1959, San Giovanni XIII esplicita il motivo scatenante e la sua ansia maggiore, vale a dire la riforma del diritto canonico, dal discorso “Esse condurranno felicemente all’auspicato e atteso aggiornamento del Codice di Diritto Canonico”. Il motivo di indizione fu un’ansia pastorale del Papa che percepiva un continuo cambiamento nella società nocivo alla vita spirituale, “questo progresso — mentre distrae dalla ricerca dei beni superiori, infiacchisce le energie dello spirito, conduce al rilassamento della compagine della disciplina e del buon ordine antico, con grave pregiudizio di ciò che costituì la forza di resistenza della Chiesa e dei suoi figli agli errori, i quali in realtà sempre nel corso della storia del cristianesimo, portarono a divisioni fatali e funeste, a decadimento spirituale e morale, a rovina di nazioni. Questa constatazione desta nel cuore dell’umile sacerdote, che la indicazione manifesta della Divina Provvidenza condusse, benché indegnissimo, a questa altezza del Sommo Pontificato, desta — diciamo — una risoluzione decisa per il richiamo di alcune forme antiche di affermazione dottrinale e di saggi ordinamenti di ecclesiastica disciplina, che nella storia della Chiesa. in epoca di rinnovamento, diedero frutti di straordinaria efficacia”.

Alessandro M. Capra

About Alessandro Venticinque

Check Also

Il Contrappello – Valle d’Aosta esempio da seguire

Nel mio articolo uscito su Avvenire mercoledì ho parlato della Valle d’Aosta come esempio riuscito …

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: