Home / Rubriche / Laudato si / Laudato si’ – Recuperiamo le uova
Clicca e abbonati

Laudato si’ – Recuperiamo le uova

Dopo questa importantissima settimana dell’anno, oltre che dalla morte e resurrezione di Gesù per i bambini significa soprattutto grande abbuffata di Uova pasquali. Ma passato l’entusiasmo che ci accompagna fino a Pasquetta (o lunedì dell’Angelo), sgranocchiare pezzi di cioccolato “lisci” può diventare faticoso anche per gli irriducibili del fondente. Recuperiamo quindi gli avanzi delle uova in una deliziosa torta, che permette di riutilizzare anche del pane raffermo che aspetta in dispensa. La ricetta è di Rosita Ghidini, autrice del libro “Mamma che buono, Ricette buone e consigli esperti per far mangiare cibi sani ai nostri figli, edito da Vallardi. Per prepararla vi serviranno 250 g di pane bianco o integrale raffermo, 500 g di latte, 125 g di zucchero semolato, 50 g di uva sultanina, 50 g di latte, 12 g di cacao amaro, 75 g di uova, granella di mandorle e avanzi di uovo di Pasqua sminuzzati a piacere. Tagliate il pane a tocchetti e lasciatelo macerare nel latte in frigorifero per una notte. In un altro recipiente mettete l’uvetta nel latte, ed eseguite lo stesso procedimento. Il giorno dopo frullate il tutto fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea. Aggiungete con una frusta lo zucchero, il cacao precedentemente setacciato, le uova e l’uvetta e da ultimo la granella di mandorle. Adagiate l’impasto nella tortiera imburrata e infarinata, formando uno strato alto circa 2 cm. La cottura andrà fatta in forno caldo a 180°per 45 minuti. Si può cospargere la torta con della panna montata, oppure far aderire ai lati granella di frutta secca a piacere, mettiamo sopra la panna una macedonia di frutta oppure ovviamente le scaglie del nostro uovo di cioccolato.

Zelia Pastore

About Giorgio Ferrazzi

Servitore, capo #scout, amante della #grafica, studente di #ingegneria civile. Ho accettato un invito e... eccomi qui!

Check Also

Laudato Sì – Bellezza risparmiosa

Un limone bio che vi cresce nel cesto della frutta può avere più di una …

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: