Home / Paesi / La Filippa 2.0, il procedimento riparte
Clicca e abbonati

La Filippa 2.0, il procedimento riparte

AMBIENTE E TERRITORIO

Vaccari: «Da noi impegni concreti e garanzie reali»

«Ho da sempre dichiarato che non cercavo consenso sul mio progetto attraverso dichiarazioni d’intento, buoni propositi e promesse: dopo sei mesi di incontri con i cittadini, rispondo ai dubbi e alle sensibilità raccolte con impegni concreti e garanzie reali». Con queste parole Massimo Vaccari, amministratore delegato de “La Filippa 2.0”, presenta l’avvenuto deposito dell’istanza di avvio del procedimento in seguito alla sospensione temporanea richiesta lo scorso gennaio e in scadenza il 30 giugno.

Progetto La Filippa 2.0

Il procedimento è relativo al progetto di sistemazione complessiva di aree di cava e discarica e loro predisposizione per il riutilizzo a fini turistico-ricreativi in Frugarolo e Casal Cermelli, località Cascina Pitocca. L’istanza di avvio depositata è accompagnata da un articolato dossier composto da una relazione supplementare, 4 contributi specialistici, 16 impegni e un primo investimento di circa 700 mila euro per disporre sin dall’inizio dell’attività di un’area attrezzata a parco immediatamente utilizzabile (progetto “Minipò”). «Informazione, ascolto e dialogo continuano: noi ci siamo» conclude Massimo Vaccari che annuncia così un secondo ciclo di incontri con i cittadini.

Check Also

Ecco i finanziamenti

Dopo le esondazioni Quindici milioni per sanare la situazione in Provincia Ci saranno contributi da …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: