Home / Alessandria / Sport / Grigi / Grigi, ora tocca alla Carrarese

Grigi, ora tocca alla Carrarese

Alessandria nel segno del “6”. Sei infatti sono i pareggi rimediati da Gazzi e compagni in nove gare di campionato (a cui si aggiungono le due vittorie con Juve U23 e Arzachena e la sconfitta con il Pro Piacenza) e sei sono pure le reti realizzate e quelle subite. Un bicchiere che quindi può – come sempre – essere visto mezzo pieno o mezzo vuoto: se da un lato, infatti, consola la solidità difensiva, dall’altro non può non preoccupare la sterilità offensiva, specie se la squadra costruisce gioco senza però riuscire a finalizzare. Anche a Pistoia la partita non si è mossa dallo 0-0, con due compagini che si sono equivalse senza riuscire a creare pericoli. «La mole di gioco c’è – il commento di mister D’Agostino – ma dobbiamo imparare ad essere più incisivi, perché arriviamo sempre al limite dell’area: qui a Pistoia abbiamo giocato e portato tanti uomini nella metà campo avversaria, dove i padroni di casa facevano, nel primo tempo, un po’ fatica ad accorciare e mantenere le distanze. Ma dobbiamo essere più cattivi, pretendo di più sotto porta e nella voglia di provarci: ci stiamo lavorando e continueremo a farlo. Certo, dobbiamo anche essere equilibrati e non dimenticare che abbiamo sedici under; allo stesso tempo, però, posso e devo pretendere da qualcuno qualcosa in più, proprio per cercare quel salto di qualità che ci consentirebbe di avere tre o quattro punti in più. Il dato positivo è che si subisce poco: abbiamo perso una partita su nove».

Un ruolino di marcia che consente ai grigi (12) di occupare il quinto posto in una classifica che vede in testa il Piacenza, salito a quota 19 punti grazie al successo ottenuto al Moccagatta sulla Juve U23. Seguono Carrarese (17), Arezzo (16) e Pisa (14).
Graduatoria che però è in continua evoluzione: dopo le penalizzazioni che per il girone A hanno coinvolto Lucchese (-11), Cuneo (-3), Pro Piacenza e Arzachena (-1), ci sono infatti i recuperi. Perché finalmente quella appena disputata è stata la prima giornata in cui tutte le formazioni sono scese in campo e ieri erano in programma i recuperi della seconda giornata Arezzo-Pro Vercelli, Novara-Albissola e Robur Siena-Pisa. Stasera sarà invece la volta di Virtus Entella-Arzachena. Domenica, intanto, Alessandria di nuovo in campo al Moccagatta: di fronte la Carrarese di mister Baldini, reduce dal successo (3-0) casalingo sull’Albissola. Fischio di inizio alle 16.30.

Marina Feola

About Alessandro Venticinque

Check Also

Monferrato rugby – Battuto anche il Novara

Finisce 20 a 8 (4 mete a 1) per il Monferrato Rugby contro l’Amatori Novara. …

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: