Home / Paesi / Guida in stato di ebrezza – Autista ubriaco sulla A26
Clicca e abbonati

Guida in stato di ebrezza – Autista ubriaco sulla A26

Quando gli agenti l’hanno fermato per il controllo, l’autista odorava di vino e barcollava. A bordo del pullman turisti con bambini ignari del pericolo, che stavano correndo. Al conducente è stata ritirata la patente di guida, che successivamente sarà revocata ed è stato denunciato alla procura della Repubblica di Alessandria per guida in stato di ebbrezza. E pagherà 600 euro di multa per altre infrazioni amministrative riscontrate. L’episodio è accaduto nel primo pomeriggio di venerdì 3 maggio, sull’autostrada A26 nel tratto compreso tra Ovada e Genova. Una pattuglia della sottosezione della Polizia stradale di Ovada in servizio di vigilanza nota il pullman che viaggia a forte velocità con persone a bordo. Lo segue per poterlo fermare nel primo spazio idoneo, appena superata la sequenza di curve, gallerie e tratti in pendenza.

Gli agenti decidono di intervenire per proteggere la sicurezza di passeggeri e automobilisti. Il pullman viene fermato in una piazzola di emergenza. L’autista, G.M. 52 anni di Genova scende dal mezzo, gli agenti avvertono un forte odore di alito vinoso e notano che l’uomo mostra un equilibrio precario. Dal successivo controllo con etilometro il tasso alcolemico è pari a 2 g/l. I 30 turisti, tutti di nazionalità straniera, tra cui otto bambini, partiti da Malpensa e diretti a Genova, dopo aver ringraziato la Polizia stradale italiana, hanno proseguito il viaggio con un altro autista, che l’azienda nel frattempo ha fatto giungere sul posto.

Daniela Terragni

Check Also

Ritorna “Parole e Musica in Monferrato”: gli eventi tra San Salvatore e Valenza

PEM! Anche quest’anno torna protagonista “PeM! Parole e Musica in Monferrato”: il festival in cui …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: