Home / Paesi / Guida in stato di ebrezza – Autista ubriaco sulla A26
Clicca e abbonati

Guida in stato di ebrezza – Autista ubriaco sulla A26

Quando gli agenti l’hanno fermato per il controllo, l’autista odorava di vino e barcollava. A bordo del pullman turisti con bambini ignari del pericolo, che stavano correndo. Al conducente è stata ritirata la patente di guida, che successivamente sarà revocata ed è stato denunciato alla procura della Repubblica di Alessandria per guida in stato di ebbrezza. E pagherà 600 euro di multa per altre infrazioni amministrative riscontrate. L’episodio è accaduto nel primo pomeriggio di venerdì 3 maggio, sull’autostrada A26 nel tratto compreso tra Ovada e Genova. Una pattuglia della sottosezione della Polizia stradale di Ovada in servizio di vigilanza nota il pullman che viaggia a forte velocità con persone a bordo. Lo segue per poterlo fermare nel primo spazio idoneo, appena superata la sequenza di curve, gallerie e tratti in pendenza.

Gli agenti decidono di intervenire per proteggere la sicurezza di passeggeri e automobilisti. Il pullman viene fermato in una piazzola di emergenza. L’autista, G.M. 52 anni di Genova scende dal mezzo, gli agenti avvertono un forte odore di alito vinoso e notano che l’uomo mostra un equilibrio precario. Dal successivo controllo con etilometro il tasso alcolemico è pari a 2 g/l. I 30 turisti, tutti di nazionalità straniera, tra cui otto bambini, partiti da Malpensa e diretti a Genova, dopo aver ringraziato la Polizia stradale italiana, hanno proseguito il viaggio con un altro autista, che l’azienda nel frattempo ha fatto giungere sul posto.

Daniela Terragni

About Alessandro Venticinque

Check Also

A Fresonara si cerca un addetto all’ufficio protocollo e tributi

Un addetto non basta. L’ufficio protocollo e tributi per rimanere aperto dovrà avvalersi del lavoro …

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: