Home / Alessandria / Sport / Grigi / Grigi, non c’è due senza tre?
Clicca e abbonati

Grigi, non c’è due senza tre?

Dopo la seconda vittoria di fila (3-0 a Olbia)

Domenica a Grosseto c’è la Pianese per rimanere in scia del Monza a punteggio pieno

Secondo successivo consecutivo per l’Alessandria che, dopo l’1-0 in casa con il Renate, si impone nettamente a Olbia (trasferta vietata ai sostenitori grigi, in base a quanto stabilito dall’Osservatorio sulle manifestazioni sportive in conseguenza degli scontri avvenuti a Carrara). È di 3-0 il risultato finale, in una gara sbloccata dopo appena quattro minuti da Arrighini (assist di Cambiaso), messa al sicuro in avvio di ripresa dall’autogol di Dalla Bernardina e chiusa in pieno recupero dal rigore procurato da Sciacca e trasformato da Akammadu. «Sono molto contento, perché la nostra è stata una vittoria meritata, in un campo mai semplice – le parole di mister Scazzola – Sapevamo che sarebbe stato importante partire bene e così è stato, ma siamo stati bravi a gestire senza rischiare mai troppo. Si vede che stiamo crescendo».

Un miglioramento che appare già evidente e si rispecchia in una classifica che vede ora l’Orso al terzo posto (8) alle spalle della capolista Monza (a punteggio pieno grazie al successo di misura ottenuto in casa sulla Pro Vercelli) e del Renate (salito a 9 punti col 2-1 rifilato a un Como che ha giocato tutto il secondo tempo in dieci). Alle spalle dei grigi, poi un quartetto a 7 punti: Novara, Pontedera (pareggio a reti inviolate tra loro), Carrarese (2-1 in casa alla Pistoiese) e Pianese. E proprio la formazione allenata da mister Masi sarà la prossima avversaria di capitan Gazzi e compagni, impegnati nella seconda trasferta consecutiva. Ruolino di marcia niente male per una neopromossa, capace, dopo la sconfitta alla prima giornata a Vercelli, di conquistare due successi (1-0 davanti ai tifosi amici con l’Arezzo e 4-0 a Gorgonzola con la Giana) prima di pareggiare, otto giorni fa, a reti inviolate, sempre a Gorgonzola, ma questa volta con l’Albinoleffe. Allo stadio “Carlo Zecchini” di Grosseto fischio di inizio domenica alle ore 15.

Marina Feola

Check Also

Tensione turca: tra campo e social

Sport e politica L’operazione di Erdoğan e il saluto militare dei giocatori Sport e politica, …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: