Home / Chiesa / Chiesa Locale / Cascinagrossa – Testimonianza di fede e arte
Clicca e abbonati

Cascinagrossa – Testimonianza di fede e arte

Parterre d’eccezione e chiesa affollata domenica scorsa a Cascinagrossa per inaugurare nella chiesa parrocchiale il rinnovato crocifisso ligneo policromo (310 x 250 centimetri), attribuito all’ambito della bottega dello scultore pavese Baldino da Surso, e risalente al 1480 circa. La giornata è cominciata con l’eucaristia celebrata dal canonico Fabrizio Casazza, che ha ricordato come il crocifisso non sia un oggetto ornamentale, un accessorio di abbigliamento o un’arma di polemica politica ma un segno dell’Amore che si dona, amore che il credente è chiamato a diffondere attorno a sé. Il restauratore Vincenzo Basiglio ha illustrato le fasi salienti della lunga e accurata opera che ha riportato all’antico splendore un vero e proprio capolavoro. È stata poi scoperta l’opera tra il plauso dei numerosi presenti, con in testa il sindaco Gianfranco Cuttica di Revigliasco, il presidente del Consiglio comunale Emanuele Locci, gli assessori comunali Giovanni Barosini e Piervittorio Ciccaglioni, l’amministratore delegato dell’Amag Mauro Bressan, il maresciallo maggiore Marco Paolo Castioni. In tutti i giorni seguenti parecchi visitatori sono passati ad ammirare questa meravigliosa testimonianza della fede e dell’arte che dal XV secolo è giunta fino a noi.

Fabrizio Casazza

Check Also

Madre Leonarda è venerabile

VERSO LA SANTITÀ La storia e le virtù della monaca Passionista di origine quargnentina È …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: