Home / Diocesi di Alessandria / L’omaggio alla Salve si svolgerà in Cattedrale

L’omaggio alla Salve si svolgerà in Cattedrale

«A seguito di un confronto con le forze dell’ordine abbiamo deciso di cambiare la “peregrinatio” per evitare assembramenti»

L’omaggio alla “Salve”, in programma per domenica 3 maggio, si svolgerà in Cattedrale e non per le vie della città.

Con il comunicato di mercoledì 29 aprile, l’Ufficio delle Comunicazioni sociali della Diocesi ha ufficializzato la notizia. «Dopo una nuova e attenta analisi del contesto attuale nel confronto con le autorità civili e i responsabili della pubblica sicurezza, con rammarico, ma con la fiducia di compiere una scelta di responsabilità che chiediamo a tutti i fedeli di condividere, si è deciso di rendere omaggio alla “Madonna della Salve” rimanendo all’interno della Cattedrale» si legge nella nota.

Anche il vescovo di Alessandria, monsignor Guido Gallese (leggi anche l’intervista al vescovo) ha commentato: «Tanti alessandrini avevano espresso il desiderio di poter anche solo assistere dalle loro case alla processione della Salve e, all’inizio, abbiamo quindi annunciato la “peregrinatio” tra le vie della città. Anche a seguito di un confronto con le forze dell’ordine abbiamo però deciso di soprassedere e evitare di essere causa di assembramenti, anche piccoli».

Il vescovo, che con lo sguardo verso la conclusione del “lockdown”, conclude dicendo: «La speranza è di poter riproporre la processione a settembre, se la situazione sanitaria lo permetterà. Mi riferisco ai giorni 14 e 15 settembre, quando infatti la Chiesa celebra l’esaltazione della Croce e la Madonna Addolorata». Non ci sarà quindi la “peregrinatio” del simulacro, che prevedeva il passaggio da alcuni luoghi significativi della città, ma la preghiera del Rosario guidata da monsignor Gallese e recitata ai piedi della Salve, insieme ai fedeli che potranno partecipare in diretta televisiva su RadioGold Tv (Canale 654 del digitale terrestre) e in streaming sui canali della Diocesi di Alessandria (YouTube e Facebook) e sul sito de La Voce Alessandrina.

Il programma di domenica 3 maggio inizierà alle ore 16 con la Santa Messa Pontificale celebrata dal vescovo, in conclusione dell’Ottavario. Alle 17.15, al posto della “peregrinatio” per le vie della città, si svolgerà il Rosario ai piedi della nostra Clementissima Patrona. Alle 18.30 seguirà il discorso di monsignor Gallese a tutta la Diocesi di Alessandria, e infine alle 19 la recita dei Vespri solenni. Anche in questa situazione così difficile e surreale, l’augurio è che possa essere un momento significativo e di festa per tutta la nostra Diocesi.

Clicca qui per leggere il programma completo dell’Ottavario

 

 

 

Check Also

Il futuro tra utopia e catastrofe

Al via i Martedì d’Avvento Il 30 novembre partirà il tradizionale appuntamento dei Martedì d’Avvento, …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: