Home / Il punto di vista / Il punto di vista – Festa patronale a S. Michele
Clicca e abbonati

Il punto di vista – Festa patronale a S. Michele

La festa Patronale di San Michele giunge alla fine di un’estate caldissima; finalmente possiamo respirare aria fresca e partecipare con sollievo alle varie manifestazioni in programma per onorare Colui che ha sconfitto il male. Il 7, 8, 15 e 22 settembre, belle serate con cibo e musica. Il Triduo con i Vespri e la Benedizione sono condotti egregiamente da don Giuseppe Bodrati che sostituisce il parroco don Ivo, assente perché a Roma in udienza da papa Francesco per festeggiare gli 850 anni di Alessandria; ma da venerdì 28 siamo nuovamente tutti insieme e sabato 29, alle ore 21, partecipiamo alla Processione per la via principale del sobborgo con la statua del Santo Patrono San Michele tra le luci, gli addobbi e i cancelli aperti delle case. Domenica 30 ha luogo la seconda edizione della “Festa dei gemelli” con la partecipazione alla Santa Messa del Gruppo “La Compagnia del Galletto”; seguono il pranzo in oratorio e l’estrazione dei biglietti della lotteria con vari premi. La festa patronale ci ricorda qualcosa d’importante che dovrebbe diventare legge di vita. Riusciremo nel nostro impegno nella famiglia e nella comunità in cui viviamo “… se saremo meno criticoni, meno pigri, meno maliziosi, meno paurosi; se saremo più coerenti, più gioiosi, più servizievoli, più ottimisti…” come ci ricorda don Ivo nella sua lettera indirizzata ai parrocchiani e pubblicata sul Bollettino. Per ravvivare la nostra memoria è bene, soprattutto in questa occasione, pensare ai Santi Arcangeli Raffaele, Gabriele e Michele che si festeggiano il 29 settembre. Raffaele significa “medicina di Dio”, è Dio che guarisce, è l’Arcangelo dell’amore sponsale e della salute. Particolarmente devoto all’Arcangelo Raffaele fu san Giovanni di Dio, al quale l’Angelo sarebbe apparso assicurandogli la protezione nella sua opera di cura dei malati e dei poveri; tale devozione continuò poi nell’Ordine da lui fondato, i Fratelli Ospedalieri, oggi conosciuto come i Fatebenefratelli. Gabriele significa “fortezza di Dio”. Nell’Antico Testamento è la voce che disse a Noè di prendere gli animali prima del diluvio, è l’invisibile forza che evitò ad Abramo di uccidere suo figlio Isacco, è la voce del Roveto ardente. Nel Nuovo Testamento ha annunciato a Zaccaria la nascita del figlio Giovanni Battista e a Maria di Nazareth la nascita di Gesù. Michele significa “chi è come Dio?” e questo Arcangelo è ricordato per aver difeso la fede in Dio contro le orde di Satana. Per concludere, ecco il pensiero del parroco don Ivo che è andato in visita a Roma e in udienza dal Papa, al quale ha presentato gli auguri, i saluti e le preghiere di tutta la comunità di San Michele: «La città di Alessandria ha 850 anni: così ha detto il sindaco a papa Francesco nell’udienza di mercoledì. Risposta del Papa: li porta bene! Questo è uno dei tanti siparietti di una “calata a Roma” di 150 alessandrini con il Vescovo e le autorità cittadine. Un valido esempio di collaborazione e comunione d’intenti nel perseguimento del bene comune. L’udienza del Papa è stata preceduta martedì sera, allo stadio dei Marmi dedicato a Pietro Mennea, dall’incontro dei podisti e ‘turisti’ con il presidente del Coni Malagò. Non poteva mancare l’appuntamento con il cardinale Giuseppe Versaldi, giovedì, per la Messa in San Pietro. Il cardinale ha detto ai suoi diocesani di Alessandria che li porta sempre nel cuore. Alessandria è stata la sua prima e unica diocesi. Un clima stupendo, come solo Roma sa offrire, ha reso possibile rispettare un programma fitto di impegni e di incontri, soprattutto ha evidenziato il clima creatosi tra tutti gli alessandrini a Roma, clima improntato alla voglia di scoprire le eterne bellezze della capitale. Piacevole è stato rivedere persone che ci hanno regalato un po’ del loro tempo».

Adriana Verardi Savorelli

About Alessandro Venticinque

Check Also

In salute – Ammalarsi di ospedale

Ammalarsi di “ospedale” si può. Soprattutto quando si è malati cronici con difese immunitarie già …

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: