Home / Alessandria / Sport / Grigi / La testa e la pancia – Campionato indecifrabile

La testa e la pancia – Campionato indecifrabile

Che momento incredibile quello che sta vivendo la Terza Serie del calcio nostrano, tra ricorsi, partite da recuperare e istanze di sospensive che minacciano l’intero svolgimento della stagione. L’Alessandria, in un contesto del genere, se la cava ancora abbastanza bene avendo perso una sola partita (quella in trasferta contro la Pro Vercelli) e potendo quindi vantare un accettabile ruolino di otto incontri disputati rispetto a nove in programma dall’inizio della regular season: ma tutto ciò è un bene o un male? È questa una domanda alquanto insidiosa dal momento che, se da un lato i Grigi non dovranno essere alle prese con programmi di recupero monstre, dall’altro potrebbero temere di essere risucchiati verso i bassifondi della classifica nel caso in cui alcune tra le recuperanti dovessero scalare la graduatoria alla velocità di uno shuttle sparato verso la stratosfera. In tal senso posso dire di essere piuttosto preoccupato del fatto che l’Alessandria abbia totalizzato un bottino non particolarmente soddisfacente quasi sempre contro formazioni di levatura piuttosto modesta sicché la prospettiva che il peggio debba ancora venire non appare del tutto irreale: questo già con riferimento al futuro mese di novembre allorquando sul cammino dell’Orso si presenteranno formazioni come Pro Vercelli, Virtus Entella, Carrarese, Pistoiese (la prossima) e Cuneo. È ancora presto per dire se questa sia una squadra da play-out o piuttosto in grado di ambire ad una posizione anche abbastanza dignitosa di classifica: quel che è certo è che dovrà soffrire più di quanto non abbia fatto fino a ora e che il compito al quale sarà chiamata, cioè a dire quello di sudarsi ogni partita, non sarà affatto semplice, dovendo sudarsi ogni partita. Poi, se qualche ricorso dovesse casualmente andare incontro a inaspettate conseguenze e il Campionato stesso dovesse finire bloccato (nulla di strano, è già successo con il Baseball negli Stati Uniti) allora staremo tutti a guardare ma nel frattempo è meglio non dormire sonni troppo tranquilli almeno finché non avremo incrociato i guantoni con formazioni blasonate e nell’attesa di trovare con i giusti automatismi sul campo. Chi vivrà, dunque vedrà.

Silvio Bolloli

About Alessandro Venticinque

Check Also

Grigi, ora tocca alla Carrarese

Alessandria nel segno del “6”. Sei infatti sono i pareggi rimediati da Gazzi e compagni …

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: