Home / Il punto di vista / La bellezza è nutrimento
Clicca e abbonati
fra’ Dario Vermi a sinistra, insieme con il superiore uscente

La bellezza è nutrimento

IL PUNTO DI VISTA

Fra’ Dario Vermi nuovo Superiore per i Fatebenefratelli

Novità nell’Ordine dei Fatebenefratelli! Durante il Capitolo Generale, che si è svolto a Roma nel periodo tra gennaio e febbraio di quest’anno, il riconfermato Superiore Generale fra’ Jesus Arondo Etayo, ha eletto fra’ Dario Vermi Superiore della Curia Generalizia di Roma e Postulatore Generale dell’Ordine Ospedaliero San Giovanni di Dio. Impegno, quest’ultimo, importante e delicato perché il prescelto dovrà fare ricerche sulla vita e sulle opere dei religiosi che si sono distinti, in modo particolare, nella realizzazione del carisma dell’Ospitalità. Curerà le cause di beatificazione e di canonizzazione dei religiosi che hanno vissuto in maniera eroica le virtù della fede, della speranza e della carità, per cui meritano gli onori degli Altari da parte della santa Madre Chiesa.

Fra’ Dario era stato recentemente nominato Priore Superiore dell’Irccs di Brescia (Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico), ma dopo appena un anno di apprezzato servizio in quel Centro, è stato chiamato al nuovo incarico che ha accettato con il solito entusiasmo. Ho l’opportunità di visitare la sede di Roma in via della Nocetta, 263. Un luogo speciale dove regnano pace, tranquillità e bellezza! Per me è l’occasione di vivere momenti di spiritualità in ottima compagnia. Partecipo a tutte le funzioni religiose nell’accogliente cappella della grande Casa dove il silenzio è orante. Roma: capitale d’Italia che avevo visto, l’ultima volta, il 22 novembre 2014, in occasione del convegno svoltosi nell’Aula Paolo VI, alla presenza di papa Francesco, con tema “La Persona con disturbi dello spettro autistico: animare la speranza”. Una toccata e fuga… in un giorno soltanto! Quest’anno, oltre all’interessante visita alla Basilica di San Pietro, sosta sul colle Gianicolo con meravigliosa vista panoramica, vivo quotidianamente la “bellezza” di Villa Pamphili, uno dei tanti parchi di Roma, come un dono prezioso di cui ringraziare il buon Dio.

Irccs di Brescia

Passeggiate benefiche che mi danno gioia anche perché gradisco vedere nomi famosi immortalati su cartelli indicatori lungo i sentieri… Viale Maria Callas, artista lirica (1923-1977); Largo Anna Politkovska, giornalista russa, testimone di libertà e attivista dei diritti umani (1958-2006); Viale Ada Gobetti, giornalista e scrittrice (1902-1968); Viale Natalia Ginzburg, scrittrice (1916-1991); Viale Dolores Ibarruri, giornalista, scrittrice e militante della resistenza spagnola (1895-1989); Viale Clara Wieck Schumann, pianista, germanista ed antifascista (1889-1965)… e poi cammino lungo il Viale Anna Frank, martire del nazismo (1929-1945), ricordando con commozione il suo Diario. È un percorso in leggera salita che unisce, tramite un ponticello pedonale e ciclabile sull’antica via Aurelia, le due parti del parco di Villa Pamphili. “La bellezza è il nutrimento dell’anima”: qualcuno lo ha detto ed io confermo. Porto nella memoria del cuore questa esperienza che mi arricchisce. Auguro a fra’ Dario un proficuo lavoro nella città eterna e prego affinché Il Signore lo assista sempre.

Adriana Verardi Savorelli

Check Also

Dio dà e Dio toglie

Il contrappello A tutto c’è un perché Nell’articolo di Avvenire pubblicato mercoledì ho parlato della …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: