Home / Alessandria / Cultura / AleComics / AleComics 2020 c’è… tra maschere e mascherine!
Clicca e abbonati

AleComics 2020 c’è… tra maschere e mascherine!

Sabato 12 e domenica 13 settembre in Cittadella la sesta edizione del festival

«AleComics c’è!». È questo il messaggio lanciato dalla stessa associazione culturale che torna con la sesta edizione della kermesse. Quest’anno però, causa emergenza sanitaria, la manifestazione sembrava poter saltare. Ma il 31 luglio è arrivata la conferma dalla pagina Facebook. Il festival di Alessandria dedicato al fumetto, alla cultura pop e al mondo nerd a 360° si svolgerà nel weekend di sabato 12 e domenica 13 settembre, nell’ormai consueta location della Cittadella di Alessandria. Saranno più di 50 ospiti tra artisti, sceneggiatori e disegnatori di rilievo nazionale ed internazionale, conferenze e workshop, giochi di carte, società e videogames e tanto altro.

Tra gli ospiti di rilievo anche Giampiero Casertano, celebre disegnatore bonelliano di Dylan Dog, Martin Mystère e Tex, che sarà presente sabato 12 per una conferenza “Al servizio dell’incubo”. Sempre in tema di conferenze e grandi disegnatori ci sarà Sergio Giardo, disegnatore di Nathan Never e non solo, che dal n. 250 è diventato il copertinista ufficiale degli albi della serie regolare; sarà lui protagonista sia nell’artist alley che durante la conferenza “Raccontare il futuro” di domenica alle ore 16. Come sempre torna l’AleComics Cosplay Contest: domenica 13 settembre alle 15 il palco del festival ospiterà i cosplayer concorrenti che si daranno battaglia a suon di esibizioni e sfilate per aggiudicarsi uno dei fantastici premi in palio. Le categorie premiate quest’anno saranno: miglior personaggio maschile e femminile, miglior coppia, miglior gruppo e miglior interpretazione.

Alcuni momenti di AleComics 2019

Oltre alla gara tra Cosplay, quest’anno ci sarà spazio anche al Cartoon Song Competition: la sfida riservata a tutti gli appassionati di canto e sigle dei cartoni animati. Per questa due giorni, gli organizzatori si stanno preparando, nel rispetto del distanziamento sociale, agli eventi con mascherina e alla sanificazione degli spazi. Sul sito di AleComics sono state diramante le linee guida. Per accedere al festival sarà obbligatorio munirsi di mascherina, all’ingresso verrà misurata la temperatura dei visitatori che potranno accedervi solo se inferiore a 37,5°C. L’utilizzo della mascherina è obbligatorio all’interno delle seguenti aree: mostra mercato, parco giochi, “self area” e area ristoro (esclusi i momenti di consumazione pasti). Inoltre, si legge sempre dal sito, è obbligatorio il mantenimento del distanziamento interpersonale di almeno un metro, fatta eccezione per i congiunti. Nelle aree all’aperto è sempre bene indossare la mascherina che però sarà obbligatoria solo nel caso in cui il distanziamento interpersonale non possa essere garantito. È obbligatorio indossare la mascherina dopo le ore 18 in qualunque luogo (interno o esterno) come stabilito dall’ultimo Dpcm vigente in materia.

Gli organizzatori concludono con tre consigli: igienizzare frequentemente le mani con apposito gel (proprio o messo a disposizione dall’organizzazione), limitare al minimo il contatto fisico con estranei, starnutire nel gomito e non toccarsi bocca e occhi. Una manifestazione (realizzata con l’aiuto del Comune di Alessandria, Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria ed Amag Ambiente) che ha sempre riscosso un grande successo, e a dirlo sono proprio i numeri. La quinta edizione ha visto oltre 70 ospiti tra illustratori, sceneggiatori e band musicali; lo scorso anno (prima volta a pagamento) sono stati emessi più di diecimila biglietti in due giorni, e si sono svolti oltre 45 eventi tra laboratori, workshop, conferenze e concerti.

Come ormai da tradizione è stato presentato il manifesto ufficiale per questa edizione. Il lavoro, realizzato dalla talentuosa alessandrina Layla F. Gore, vede rappresentato l’ingresso del complesso monumentale della nostra Cittadella. «Il colpo di fulmine l’ho avuto nel momento in cui sono andata ad osservare di persona la Porta Reale per degli spunti e l’ho trovata ricoperta di verde e rampicanti… in un certo senso era proprio come l’avevo immaginata: una contrapposizione tra opera dell’uomo e natura» ha raccontato Laura Furgione, in arte Layla F. Gore. La giovane, alessandrina classe 1997, è una disegnatrice e creatrice di “mondi” da sempre, dopo aver studiato grafica al Liceo Artistico di Asti torna sulle proprie orme da autodidatta e si dedica all’autoproduzione e allo sviluppo dei suoi progetti personali, con particolare enfasi sul suo fumetto distopico “Aeon”.

È possibile acquistare i biglietti online sul sito di Liveticket (www.liveticket.it/alecomics). Ma i tagliandi saranno disponibili anche presso le casse poste all’ingresso. Il prezzo per l’ingresso di una giornata singola è di otto euro, per entrambi i giorni è di 13 euro, mentre l’ingresso è gratuito per persone con disabilità e bambini fino ai 6 anni compiuti. Per ulteriori informazioni: il sito alecomics.it e la pagina Facebook “ALEcomics”.

Leggi anche:

Check Also

Oltre 90 medici-tutor per i giovani studenti

Azienda ospedaliera Si è svolta venerdì 18 settembre la prima Giornata di Formazione per tutor …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: