Home / Alessandria / Sport / Grigi / Calcio: tutto fermo, sospeso, incerto
Clicca e abbonati
L'esultanza di Francesco Caputo in Sassuolo-Brescia del 9 marzo

Calcio: tutto fermo, sospeso, incerto

Per i Grigi di mister Gregucci ripresa degli allenamenti il 4 aprile

Tutto fermo, sospeso, incerto. La città, il paese, l’Europa. Tutti con il fiato sospeso a cercare di capire quando tutto passerà. E così anche il mondo dello sport e del calcio.

Per ora l’unica certezza è il rinvio degli Europei annunciato dalla Uefa: si rimanda di un anno per tutelare la salute ed evitare di gravare sui servizi pubblici nazionali coinvolti nell’organizzazione delle partite. E, anche, per far portare a termine le competizioni nazionali attualmente bloccate. La Figc ha deciso di spostare a data da destinarsi il Consiglio Federale in programma il 23 marzo proprio perché al momento ogni ipotesi di riprogrammazione dei calendari è impossibile.

La certezza è che in Serie C le gare da recuperare sono molte: 11 o addirittura 12 per alcune formazioni dei gironi A e B (11 per i grigi) e 9 nel girone C, che ha giocato fino allo stop definitivo. Complesso ipotizzare si possa andare oltre il 30 giugno, ma è chiaro che dipenderà da quando effettivamente si potrà ripartire. La stessa Alessandria, ad esempio, tornerà ad allenarsi solo il 4 aprile, ma è chiaro che oggi la partita da vincere sia un’altra.

Ecco perché pure i grigi hanno deciso di scendere in campo contro il Covid-19, sostenendo la raccolta fondi promossa da Fondazione SolidAl e Fondazione Cra per dare un aiuto concreto e tempestivo a favore degli ospedali della provincia, impegnati nell’emergenza.

L’appello a sportivi e i tifosi è quello di contribuire alla raccolta con un bonifico intestato a “Pro Asl-Ao Al uniti contro Covid-19”. Per vincere questa partita, tutti insieme.

Marina Feola

Leggi anche:

Check Also

Terremoto in casa Ferrari

In Formula 1 Sebastian Vettel non rinnova, al suo posto Carlos Sainz In un momento …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: