Home / Rubriche / Libri per bambini / Come farsi amico un burbero Orso?

Come farsi amico un burbero Orso?

“Libri per bambini” di Zelia Pastore

A Orso non piace avere ospiti. Infatti nessuno lo va mai a trovare. Aveva persino affisso un cartello sulla porta: “Niente ospiti”. Così, per fugare ogni dubbio, casomai a qualcuno fosse venuto in mente di disturbarlo. Ma una mattina sente bussare alla porta: la apre e si trova davanti un topino piccolo, grigio e con gli occhi sfavillanti, che gli chiede ingenuamente: “Non potremmo prendere il the insieme?”. Orso naturalmente lo caccia in malo modo. Ma non ha tenuto conto del fatto che topolino è proprio un osso duro.

Questa in estrema sintesi è la trama dell’albo illustrato “Un topolino per amico” (Nord Sud Edizioni) dedicato ai bambini dai 3 anni in su. La saga dell’amicizia tra il burbero Orso e il topolino entusiasta non si esaurisce in un libro: della stessa coppia autrice-illustratrice abbiamo anche “Buon Natale, Orso!” (dove naturalmente l’orso si manifesta inizialmente riluttante a qualsivoglia forma di regalo), “Buon compleanno, Orso!”, “Che raffreddore, Orso!”, “Un libro per Orso” e “Buonanotte, Orso!”.

Topolino e Orso sono due creature di Bonny Becker (nella foto qui accanto), che nella sua vita prima di essere scrittrice è stata commessa, supplente, cameriera d’albergo, dattilografa, fotografa e responsabile della comunicazione di un’azienda: “Saltare fuori all’improvviso è una cattiva abitudine del roditore” – racconta sul suo sito – “Ma ci sono topi esuberanti e orsi riluttanti nella vita di ognuno: nella mia e scommetto anche nella tua”. Le bellissime illustrazioni sono a cura di Kady MacDonald Denton, una brillante disegnatrice canadese di 79 anni che dice di sé: “Faccio parte di quel gruppo di illustratori in via di estinzione che non utilizza un computer in nessuna fase del processo di illustrazione”.

Leggi altri articoli di questa rubrica:

Leggi anche la rubrica “Laudato si'”:

 

Check Also

Quando in città arrivò il colera

“Alessandria racconta” di Mauro Remotti Nel corso del XIX secolo, l’Italia dovette affrontare diverse epidemie–pandemie …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: